AGN con i concessionari dei giochi per la rinascita di Amatrice

Nell’ambito dell’associazione di categoria ACADI (Associazione Concessionari di Giochi Pubblici), il concessionario Admiral Gaming Network ha promosso la realizzazione e donazione al Comune di Amatrice del nuovo Parco Giochi “Don Giovanni Minozzi”, restaurato dopo il doloroso terremoto che il 24 agosto 2016 ha colpito la cittadina.

 

Grazie al nuovo Parco, Amatrice ha avuto l’occasione di rinascere con il gioco e con l’arte, visti i nuovi giochi e percorsi organizzati in un nuovo spazio inclusivo, creativo e commemorativo adornato anche da installazioni artistiche a cura della Galleria Pavart di Roma. Il nuovo parco giochi costituisce, quindi, il simbolico punto di equilibrio tra le istanze sociali e il contributo imprenditoriale. Il progetto nasce con l’obiettivo di dare un aiuto concreto alla ricostruzione attraverso l’individuazione di uno spazio condiviso che ponga le basi per la rinascita della comunità, in particolare in ambito educativo, sociale e culturale.

 

Oltre ad essere stato interamente ristrutturato, secondo le più avanzate teorie architettoniche europee per la messa in sicurezza, il Parco è stato arricchito con opere d’arte contemporanea  frutto del lavoro di quattro artisti selezionati  dalla galleria Pavart di Velia Littera, ognuno dei quali ha contribuito a renderlo prezioso e diverso da tutti gli altri. In questo modo, tra scivoli, panchine e giochi per bambini, si possono ammirare la scultura di Roberta Morzetti, dal titolo “Bona Dea 2018”, una rielaborazione in chiave contemporanea della Grande Madre, dea della Natura e della Spiritualità, fonte divina di ogni nascita, simbolo della capacità infinita di rigenerarsi. Sul retro dell’opera il testo “Vita” su lastra colorata della scrittrice Chiara Gamberale, tratto dal suo racconto “Una gravidanza”. L’opera “Memoria” di Angelo Savarese, 72 tessere di un puzzle che simboleggiano l’unione e la ricostruzione, possibile solo grazie alla forza di tutti, per conservare il ricordo delle vittime e i loro nomi di battesimo indelebili sulla tela; “Attraverso il Passato”, l’artista Stefano Trappolini ha realizzato dei fondi colorati con l’aiuto degli studenti della scuola elementare e media di Amatrice, parzialmente coperti dalle sagome colorate di plexiglas rappresentanti l’uomo che cammina verso la rinascita; e “Tracce”, opera di Alberto Timossi, una scultura realizzata con tubi smaltati di colore rosso che attraversano la pannellatura bianca della struttura, segni di un passaggio che distingue il prima dal dopo, conservando la memoria.

 

Il restauro del Parco Minozzi è il simbolo della straordinaria solidarietà che da ogni parte del mondo è giunta ad Amatrice e ha permesso alla popolazione di resistere col corpo e con lo spirito nei giorni tristi che hanno accompagnato la vita dopo il sisma.

    

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti.

Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’installazione dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’installazione dei cookie clicca qui

Approvo
 

aams

© 2017 Admiral Gaming Network. Tutti i diritti sono riservati. Numero R.E.A. RM - 1083878 | P.Iva 08224031008