IN VIAGGIO PER IL GIOCO - III Tappa del Road Show

Giovedì, 12 Novembre 2015 13:26

Un gioco di equilibrio, è questo il titolo della III Tappa del Road Show di Admiral Gaming Network (Gruppo Novomatic) che si è svolta il 12 novembre a Roma, presso la prestigiosa cornice del Teatro Argentina, con l’obiettivo di affrontare alcuni dei temi di stretta attualità, a partire dalla corretta informazione sul gioco lecito, passando per una continua ed efficace lotta contro il gioco illegale, per arrivare alla prevenzione dei comportamenti a rischio attraverso progetti di formazione e informazione rivolti soprattutto ai giovani. All’evento hanno partecipato il dr. Roberto Fanelli (ADM) il senatore Franco Mirabelli, la senatrice Emilia De Biasi, e la dr.ssa Sabrina Molinaro (CNR).

 “La conoscenza del settore e la consapevolezza delle regole tutelano i cittadini più che una distanza di alcune centinaia di metri, al di là di ogni proibizionismo o tentativo di espulsione di un comparto industriale che chiede, da tempo, un confronto serio e responsabile con tutte le istituzioni, anche per affrontare il delicato tema della dipendenza che ci vede coinvolti da sempre come operatori dello Stato” ha dichiarato in apertura del convegno Matteo Marini, amministratore delegato di AGN.

Non è un concetto banale, ma “prevenire è meglio che curare” e per prevenire occorre affrontare il tema del gioco con estrema oggettività e con un approccio il più possibile scientifico.

“Il gioco è un bisogno primario dell’uomo” - ha osservato Giulia De Rosa, direttore Affari Istituzionali di Agn - “e se la domanda di gioco non fosse soddisfatta nei contesti legali e regolamentati, si ricorrerebbe all’offerta illegale. E’ quindi l’educazione al gioco che previene gli eccessi, piuttosto che l’imposizione di distanze facilmente superabili”.

Per Massimo Ruta, presidente di Admiral Gaming Network e AD del gruppo Novomatic Italia “E’ un grave errore non considerare le migliaia di operatori che conoscono il territorio e che troppo spesso sono ignorati, vorrei che la collaborazione con le istituzioni, sia locali che centrali fosse costante, per questo è necessario istituire un tavolo permanente, almeno di consultazione, peraltro da noi più volte proposto”.

Su questo fronte, l’impegno di Admiral Gaming Network per il prossimo anno sarà quello di promuovere, attraverso il Tour  “GiocoSO” , un percorso formativo nelle scuole superiori con il coinvolgimento di famiglie e docenti, prendendo spunto dal messaggio educativo dello spettacolo teatrale “Io me la gioco” del Teatro del Buratto di Milano, che affronta con onestà intellettuale la dimensione emozionale dei giovani e il loro approccio al gioco, che va riscoperto nei suoi valori positivi, come il confronto con se stessi e con le proprie fragilità, ma anche come strumento di confronto per crescere e cambiare, senza mai mettere a repentaglio il proprio benessere.

“Siamo qui “ ha concluso Ruta, “per parlare dei giovani e per testimoniare la nostra volontà di affrontare il tema non semplicemente dal punto di vista economico ma anche dal punto di vista sociale e con la giusta attenzione ad una fascia da tutelare maggiormente, quella dei giovani, proprio per evitare che approccino in maniera sbagliata quello che è, e deve restare, essenzialmente un divertimento. Con GiocoSO 2016 vogliamo avviare un percorso per condividere riflessioni e spunti anche sul territorio.”

    

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti.

Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’installazione dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’installazione dei cookie clicca qui

Approvo
 

aams

© 2017 Admiral Gaming Network. Tutti i diritti sono riservati. Numero R.E.A. RM - 1083878 | P.Iva 08224031008