Presentato il libro “L’arte incontra il gioco. I AMatrice”

Il 15 Giugno 2019 i colleghi romani di NOVOMATIC Italia sono stati invitati a partecipare alla presentazione del volume “L’arte incontra il gioco. I AMatrice” che racconta la rinascita del parco giochi “Don Giovanni Minozzi”, ricostruito e riaperto un anno fa grazie all’impegno comune dei Concessionari del gioco pubblico italiano, tra i quali Admiral Gaming Network, il concessionario del gruppo NOVOMATIC.

Il noto comune laziale, colpito gravemente dal sisma del 24 agosto 2016, è un luogo particolarmente caro ai cittadini di Roma. Proprio per questo motivo quando si è trattato di dare una mano concreta, gli operatori del gioco pubblico hanno sentito il dovere di intervenire e contribuire, per quanto possibile, in supporto ai cittadini di Amatrice.

Con tale obiettivo fu contattato, nei giorni successivi al terremoto, l’allora sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi e dal confronto con lui è nato “L’Arte incontra il gioco” il progetto volto a ricostruire un punto d’incontro per bambini, ragazzi e tutti i cittadini terremotati, un’area gioco concepita a metà strada tra una piazza (quella antica, infatti, è stata completamente distrutta dal terremoto e non si ha certezza di quando la nuova vedrà la luce) ed una mostra all’aperto, grazie al crocevia che la attraversa ed alle quattro installazioni artistiche realizzate con grande sapienza e coinvolgimento emotivo dagli artisti coinvolti e selezionati dalla Galleria Pavart di Roma.

Esattamente un anno dopo è nato il libro-catalogo “L’arte incontra il gioco. I AMatrice”, realizzato in collaborazione con il Comune di Amatrice e con il patrocinio della Commissione Europea, del Ministero della Difesa, della Regione Lazio e dell’Anci-Lazio, che mira a raccontare il progetto grazie a molte preziose testimonianze fotografiche: dai primi sopralluoghi dopo il sisma alle riunioni dopo la prima emergenza, le riflessioni, le idee, i primi disegni, l’inaugurazione e le emozioni condivise con l’amministrazione locale, gli architetti, gli artisti e i concessionari che hanno finanziato il progetto.

Un libro per raccontare tutto il percorso umano, professionale e artistico, insieme ai valori di responsabilità e valorizzazione del territorio, che hanno portato alla ricostruzione di un luogo simbolo per la comunità locale. Come ha spiegato il Sindaco Antonio Fontanella, presente all’inaugurazione del 15 Giugno: “Amatrice aveva bisogno di ritrovare il più velocemente possibile la propria quotidianità in un territorio che non esisteva più per questo c’era bisogno di un luogo familiare e d’incontro con i propri concittadini, uno spazio per ritrovarsi e condividere idee, ricordi, progetti e speranze. Il nuovo Parco Don Minozzi ha assolto questo compito delicato e ha posto le basi per la rinascita della comunità, in particolare in ambito educativo, sociale e culturale”.

Il Parco Giochi di Amatrice può godere perciò di nuova vita, insieme alle bellissime creazioni, eseguite gratuitamente da rinomati artisti contemporanei, ed ideate e realizzate per rimanere patrimonio artistico del Comune di Amatrice. Anche il libro, come il nuovo parco “Don Giovanni Minozzi”, è stato realizzato grazie al contributo delle società Admiral Gaming Network, Codere, Gamenet, Hbg Gaming, Nts Network e Snaitech.

    

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti.

Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’installazione dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’installazione dei cookie clicca qui

Approvo
 

aams

© 2017 Admiral Gaming Network. Tutti i diritti sono riservati. Numero R.E.A. RM - 1083878 | P.Iva 08224031008